Migrazione di Moodle

Attenzione: Pagina in costruzione


Ci possono essere momenti in cui è necessario spostare il sito Moodle da un server a un altro. Ad esempio, quando si sposta un sito Moodle dal server condiviso del servizio di hosting a un server dedicato.

Metodo consigliato

Per la migrazione di Moodle si consiglia di spostare l'intero sito da un server all'altro. Se si sta modificando il dominio/l'indirizzo IP sul nuovo server, occorre seguire i passaggi che seguono.

Attivare la modalità manutenzione

Mettere il sito Moodle in modalità manutenzione da Amministrazione del sito > Server > Manutenzione per impedire ulteriori aggiunte al database Moodle. Non consentire agli Amministratori di accedere durante la migrazione poiché non sono soggetti ai blocchi attivi quando il sistema è in manutenzione.

Eseguire il backup del database Moodle sul vecchio server

Il modo corretto per eseguire il backup del database dipende dal sistema di database che si sta utilizzando.

Le istruzioni seguenti sono un modo per eseguire il backup di un database MySQL. Un'altra opzione potrebbe essere quella di utilizzare uno strumento come phpMyAdmin per eseguire manualmente un backup. La documentazione del database sarà più specifica.

Ci sono molti modi per fare i backup. Quello che segue è uno script eseguibile dalla riga di comando su Unix:

cd /my/backup/directory
mv moodle-database.sql.gz moodle-database-old.sql.gz
mysqldump -h example.com -u myusername -p'mypassword' -C -Q -e --create-options mydatabasename > moodle-database.sql

Scriverndo solo -p, la password sarà richiesta.

Ripristinare il backup del database sul nuovo server

Copiare i file di backup del database sul nuovo server e ripristinarli nel nuovo server di database.

Una volta creato il nuovo database sul nuovo server digitare:

mysql -p new_database < moodle-database.sql

Per altri database, seguire le istruzioni per ripristinare un backup.

Copiare la directory moodledata dal vecchio server al nuovo server

Copiare il contenuto della directory dei dati (controllare il valore in $CFG->dataroot) sul nuovo server. Potrebbe contenere tantissimi dati, quindi prendere in considerazione di utilizzare un buon strumento di copia dei dati come (EN) rsync. Se si utilizza un client FTP, il trasferimento della cartella filedir deve essere in modalità BINARY altrimenti i file verranno danneggiati durante il processo.

Nota: Non è necessario copiare il contenuto delle directory /moodledata/cache, /moodledata/localcache, /moodledata/sessions, /moodledata/temp o /moodledata/trashdir. Omettere questi file ridurrà sostanzialmente il tempo di trasferimento.

Controllare i permessi dei file dei file copiati. Il web server necessita di accesso in lettura e scrittura.

Copiare il codice Moodle dal vecchio server al nuovo server

Copiare il codice Moodle sul nuovo server (è la cartella Moodle che si trova nella cartella webroot, ad esempio /var/www o public_html).

Controllare i permessi dei file dei file copiati. Il web server necessita di accesso in lettura.

Aggiornare config.php con l'URL del nuovo server

Se la migrazione sposta Moodle in un nuovo URL, aggiornare $CFG->wwwroot in config.php in modo che punti alla nuova posizione.

Controllare anche le altre proprietà. Il percorso $CFG->moodledata è ancora corretto? Le impostazioni di connessione al database devono essere modificate?

Testare il sito copiato

Ora si dovrebbe poter accedere al nuovo sito come Amministratore e verificare che la maggior parte delle cose funzioni.

Aggiornare i collegamenti contenenti wwwroot nel database

L'unica cosa che non abbiamo risolto sono i collegamenti interni memorizzati nel database. Per risolvere questi problemi utilizzare lo strumento cerca e sostituisci andando su {wwwroot} /admin/tool/replace/index.php.

Inserire l'url del vecchio server ( http://nome.del.vecchio.server.com/ ) e il nuovo server ( http://nome.del.nuovo.server.com/ ); questo correggerà qualsiasi link memorizzato nel database.

Uscire dalla modalità manutenzione

Per sicurezza, testare ancora una volta la migrazione. Quando si è soddisfatti, ricordarsi di uscire dalla modalità manutenzione.

Metodo rapido e hacky

Se si dispone dell'accesso alla shell su entrambi i server, di seguito un rapido metodo basato sulla riga di comando.

  • Configurare un nuovo database vuoto sul nuovo server.
  • Mettere il ​​sito Moodle in modalità manutenzione.
  • Accedere alla shell sul vecchio server.
  • Utilizzare (EN) rsync per copiare moodledata e public_html o moodle (o qualunque directory in cui si trova l'installazione di Moodle) sul nuovo server ed eseguire (sostituendo le parti in maiuscolo con i propri dettagli: SOURCE = la directory che si desidera copiare) per ogni directory:
rsync -av -e ssh SOURCE/USERNAME@NEW_SERVER.COM:/PATH/TO/DESTINATION/
  • Fare il dump nel database esistente e spostarlo e importarlo nel database sul nuovo server eseguendo:
mysqldump --allow-keywords --opt -uMySQL_USERNAME -pPASSWORD DATABASE|ssh USER @ DOMAIN "mysql -uMySQL_USERNAME -pPASSWORD DATABASE"
  • Sostituire eventuali collegamenti nel database che contengono l'intero URL del sito:
#sed -e 's/oldserver.com/newserver.com/g' oldmysqldump.sql > newmysqldump.sql
  • Sul nuovo server, dove applicabile aggiornare config.php con i dettagli rilevanti (ad esempio nome del database e dettagli utente, wwwroot e dataroot).
  • Controllare se la proprietà e le autorizzazioni sono corrette sia sul codice moodle che sulle directory moodledata.
  • Assicurarsi che tutto funzioni.

Ci vogliono circa 15 minuti per un piccolo sito. Tuttavia, il trasferimento di diversi GB di dati per un sito più grande può richiedere ore a seconda della connessione di rete e della velocità di lettura/scrittura del disco rigido.

Se tutto è andato bene, impostare i reindirizzamenti, modificare i DNS (se necessario), uscire dalla modalità manutenzione e spegnere il vecchio sito.


Nota: Se si sta passando l'indirizzo IP dal vecchio server a quello nuovo, occorrerà spegnere il vecchio server prima di accendere quello nuovo per evitare conflitti di indirizzi IP e confusione.

Altre considerazioni

Aggiornare Moodle allo stesso tempo?

Mentre si esegue il lavoro di migrazione di Moodle, allo stesso tempo si potrebbe voler aggiornare Moodle alla versione più recente. D'altra parte, se lo si fa, e qualcosa si danneggia, non si potrà essere certi di quale cambiamento ha causato il problema. L'approccio più cauto è quello di cambiare una cosa alla volta e testare via via per verificare che tutto vada bene.

DNS e modifiche al masquerading

Potrebbe essere stato necessario modificare le voci DNS per il nuovo sito Moodle. Se lo si è fatto, ci vorrà del tempo prima che le modifiche si replichino, quindi occorre essere pazienti. Se il server si trova dietro un firewall, si potrebbe anche dover modificare le regole del firewall per consentire l'accesso al nuovo server. Consultare la documentazione di Masquerading.

Accesso interno ed esterno

Se si dispone di una configurazione in cui è possibile accedere al sito Moodle via rete e via Internet, assicurarsi di controllare che il nuovo sito sia accessibile internamente ed esternamente.

reCAPTCHA

Se si esegue la migrazione a un nuovo dominio e si è impostata la registrazione dell'Account via email, occorre creare nuove API-Key su Google. Consultare Account via email per ulteriori dettagli.

Domande?

Si prega di pubblicare un post sul forum di aiuto (EN) Installing and upgrading help su Moodle.org.

Per saperne di più