Controllo automatico degli aggiornamenti

Attenzione: Pagina in costruzione


Abilitare gli aggiornamenti automatici

Questa funzionalità richiede che le notifiche di aggiornamento siano abilitate. La funzionalità è abilitata per impostazione predefinita a condizione che il web server abbia accesso in scrittura alle cartelle con i plugin che devono essere aggiornati.

Disabilitare gli aggiornamenti automatici

In alcune circostanze (ad esempio, server completamente gestiti, che possono avere molte modifiche locali, o siti che dispongono di una propria soluzione per l'implementazione degli aggiornamenti - ad esempio attraverso i checkout di Git) è auspicabile non consentire il controllo automatico degli aggiornamenti. La funzionalità può essere completamente disabilitata aggiungendo il seguente codice al file config.php:

// Use the following flag to completely disable the installation of plugins
// (new plugins, available updates and missing dependencies) and related
// features (such as cancelling the plugin installation or upgrade) via the
// server administration web interface.
$CFG->disableupdateautodeploy = true;

Possibili problemi

Pulsante di installazione mancante

Se la funzionalità di controllo degli aggiornamenti non è abilitata (o se è disabilitata nel file config.php), non viene visualizzato alcun pulsante per installare l'aggiornamento. Quando la funzionalità è abilitata, la pagina che visualizza l'elenco degli aggiornamenti disponibili esegue alcuni controlli preliminari per assicurarsi che il controllo degli aggiornamenti funzioni. Se un controllo preliminare fallisce, sono visualizzate le informazioni con un pop-up di aiuto.

File dei plugin non scrivibili

Durante il controllo degli aggiornamenti, Moodle sostituirà l'intera cartella con una nuova versione del codice del plugin. Il processo del web server deve avere accesso in scrittura alla cartella e a tutti i suoi contenuti. Esistono diversi modi per ottenere questo risultato, in base all'impostazione del web server e alle preferenze personali. La posizione esatta della cartella del plugin dipende dal tipo di plugin. Per un elenco completo delle posizioni, consultare il percorso Moodle nei (EN) documenti per gli sviluppatori di plugin.

Esempio: Supponiamo che il web server sia un Apache in esecuzione su un server Linux come utente www-data. Moodle è installato in /var/www/vhosts/moodle/htdocs. Gli si vuole dare accesso in scrittura alla cartella con i moduli attività per aggiornarli:

# cd /var/www/vhosts/moodle/htdocs
# chown -R www-data mod
# chmod -R u+w mod

Consultare anche Installare plugin.

Non è possibile scaricare il pacchetto

Assicurarsi che la directory dei plugin sia attiva. Se il sito non funziona, il sito Moodle non sarà in grado di recuperarne i pacchetti .ZIP. Attendere che la directory dei plugin sia di nuovo attiva, quindi provare a ripetere la procedura di controllo degli aggiornamenti.

Ci può anche essere un problema con la convalida del certificato SSL. Consultare Certificato SSL per moodle.org per maggiori informazioni.

Errori ed eccezioni

La seguente sezione descrive alcuni errori che si potrebbero incontrare e come gestirli.

Impossibile scaricare il pacchetto (download_file_exception)

Controllare la parte finale del file mdeploy.log. Probabilmente conterrà una riga che inizia con cURL error seguito dal numero di errore e dalla descrizione dell'errore cURL.

cURL error 7 couldn't connect to host 
Assicurarsi che la pagina di download sia attiva e funzionante. Se non è attiva, il sito non può chiamare il web service per recuperare le informazioni sugli aggiornamenti disponibili. Attendere che la pagina di download sia di nuovo attiva, quindi ricontrollare.
cURL error 60 (SSL certificate problem) 
Questo errore suggerisce problemi con la convalida del certificato SSL del sito (moodle.org) remoto. Consultare Certificato SSL per moodle.org per maggiori informazioni.