Guida alla App Moodle per Amministratori

Attenzione: Pagina in costruzione. I link in rosso indicano pagine non ancora inserite.


Abilitare sul sito i servizi mobili

Affinché gli utenti possano utilizzare la App Moodle occorre abilitare l’accesso ai servizi mobili sul sito.

Per i siti che utilizzano l’https, l’accesso mobile è abilitato di default nelle nuove installazioni da Moodle 3.0 in avanti.

Per i siti che utilizzano l’http, l’accesso mobile deve essere abilitato da un Amministratore come segue:

  1. In Amministrazione del sito > App mobile > Impostazioni mobile spuntare la casella Abilita web service per dispositivi mobili.
  2. Cliccare sul pulsante per salvare le modifiche.

Se il sito utilizza un certificato SSL, deve essere un certificato affidabile. Per motivi di sicurezza la app non funzionerà con certificati SSL autofirmati.

Si prega di verificare la validità del proprio certificato tramite: (ENSSL Installation Checker (non dovrebbero comparire avvertimenti).

Se il sito ha la directory /login protetta (come capita spesso quando si fa uso del metodo di autenticazione Shibboleth) sarà necessario consentire l’accesso allo script login/token.php.

Incorporare frame

Se il sito utilizza (EN) reCaptcha, video Vimeo o voci di menù personalizzate occorre abilitare l’impostazione di amministrazione Consenti l’embed in frame (allowframembedding).

Autenticazione mobile

Se il sito utilizza un metodo di autenticazione SSO (CAS, Shibboleth, LDAP SSO, OAuth,…), in Amministrazione del sito > App mobile > Autenticazione mobile come Tipo di autenticazione (typeoflogin) selezionare Via finestra browser oppure Via browser incorporato. Per i siti pre-Moodle 3.2, questa impostazione è fornita dal plugin Funzionalità aggiuntive della App Moodle.

Le opzioni Via finestra browser e Via browser incorporato sono molto simili. Quando un utente viene reindirizzato a inserire le credenziali, se si è selezionata la prima opzione il sito si aprirà nel browser di default del dispositivo; se invece si è selezionata la seconda opzione, il sito si aprirà nel browser incorporato all'interno della app. L'esperienza dell’utente è migliore con il browser incorporato, ma non tutti i plugin di autenticazione funzioneranno (ad esempio, se sono richiesti dei popup JavaScript occorre utilizzare la prima opzione). L’Amministratore dovrebbe controllare se funzionano entrambe le opzioni, e se possibile optare per la seconda opzione.

Se si utilizza il servizio Google OAuth si dovrà ricorrere al metodo Via finestra browser perché Google ha recentemente bloccato l’autenticazione via browser incorporato.

Se si utilizza una app personalizzata e il tipo di autenticazione è Via finestra browser o Via browser incorporato, è possibile impostare uno Schema URL (forcedurlscheme). In questo modo funzionerà solo la app personalizzata; la App Moodle ufficiale non funzionerà.

Personalizzare il tema della app

La app consente anche di recuperare i temi personalizzati dal sito Moodle. Poiché la App Moodle è una app HTML5, è possibile applicarvi in modo sicuro qualsiasi stile CSS, CSS2 e CSS3.

Andare su Amministrazione del sito > App mobile > Aspetto mobile, nel campo CSS (mobilecssurl) inserire un URL valido che punti a un file CSS contenente i temi personalizzati.

Il CSS deve essere inserito all'interno dell'installazione di Moodle (nel tema personalizzato o all'interno di un plugin locale).

Ad esempio: https://il.mio.sito.moodle.com/theme/mytheme/style/mymobileapp.css.

Una volta che l'utente si è autenticato nella app, i file CSS remoti degli stili personalizzati vengono recuperati regolarmente.

Nota: La prima volta un utente aprirà la app, visualizzerà lo stile arancione di default. I temi personalizzati verranno applicati dopo aver inserito nella app l'indirizzo del sito Moodle a cui collegarsi.

Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione per sviluppatori (EN) Moodle Mobile Themes.Se si desidera una personalizzazione per la propria organizzazione, Moodle offre il servizio (EN) The Branded Moodle Mobile.

Funzionalità aggiuntive della App Moodle per vecchi siti Moodle

Per i siti pre-Moodle 3.2 si consiglia di installare il plugin Funzionalità aggiuntive della App Moodle.

Notifiche

Benché possano risultare fastidiose, le notifiche push tengono informati e aggiornati sugli utenti e su tutto ciò che riguarda la app. Moodle invia solo notifiche utili e importanti, ad esempio riguardo nuove funzionalità o interruzioni del servizio.

Abilitare le notifiche push è facile. Un Amministratore può abilitarle collegando il sito Moodle al server delle notifiche gratuito - disponibile esclusivamente per i siti Moodle registrati.

È possibile richiedere una chiave di accesso da Amministrazione del sito > Plugin > Instradamento messaggi > Gestione instradamento messaggi, quindi dalle Impostazioni della voce Mobile, cliccare su Richiedi chiave di accesso.

La guida completa sull'abilitazione delle notifiche push può essere trovata su Notifiche della App Moodle.

App Banner

Banner della App Moodle

I banner fanno sapere agli utenti che è disponibile un’applicazione mobile per il sito; vengono visualizzati solo quando si accede al sito utilizzando un browser mobile. Da Moodle 3.3 in avanti, sono supportati i banner per Android e iOS.

I banner della app sono disabilitati per impostazione predefinita. È possibile abilitarli andando su Aspetto mobile in Amministrazione del sito.

Se si utilizza una app personalizzata, sarà necessario fornire l’identificativo unico per iOS e Android; se si utilizza la App Moodle , possono essere lasciate le impostazioni predefinite.

Nota:
  • I banner per dispositivi iOS (iPhone, iPad o iPod) vengono mostrati solo quando si accede al sito tramite il browser Safari.
  • I banner per dispositivi Android compaiono solo nelle versioni più recenti del browser Chrome e quando la app non è installata. Si noti inoltre che Chrome utilizza una restrizione euristica che mostrerà i banner solo in determinate condizioni, quali le interazioni con il sito, l’ultima interazione ecc. È possibile rimuovere il controllo della restrizione disabilitando il seguente flag di Chrome: chrome://flags/#bypass-app-banner-engagement-checks.

Collegamento Ottieni l'app mobile

Su Moodle 3.4 e versioni successive, il collegamento Ottieni l’app mobile, in fondo a ogni pagina del sito, incoraggia gli utenti a utilizzare la app mobile.

Per impostazione predefinita, il collegamento per il download della app è (EN) https://download.moodle.org/mobile, ma l'impostazione Pagina di scaricamento app (tool_mobile | setuplink) può essere modificata ad esempio per i siti che utilizzano una app mobile personalizzata.

Se i servizi mobili non sono abilitati per il sito, il link Ottieni l’app mobile non viene visualizzato.

Per evitare che venga mostrato il collegamento, rimuovere semplicemente l'URL dall'impostazione Pagina di scaricamento app e salvare le modifiche.

Configurare la app dal sito

Su Moodle 3.3 e versioni successive, oppure utilizzando il plugin Funzionalità aggiuntive della App Moodle, le impostazioni in Amministrazione del sito permettono agli Amministratori di configurare l’applicazione.

  • Su Moodle 3.3 e versioni successive andare su Amministrazione dl sito > App mobile > Funzionalità mobile.
  • Nei siti in cui è installato il plugin Funzionalità aggiuntive della App Moodle, andare su Amministrazione del sito > Plugin > Plugin locali > Funzionalità aggiuntive Moodle Mobile.

Forza disconnessione

Se abilitata, questa impostazione consente di sostituire l'opzione Cambia sito della app con Esci. In questo modo, gli utenti dovranno inserire le credenziali al prossimo accesso. Questa opzione è utile per le app mobili personalizzate, quando gli utenti non devono passare ad un altro sito.

Funzionalità disabilitate

La App Moodle può essere semplificata rimuovendo le funzionalità non desiderate. Alcuni elementi potrebbero già non essere disponibili nella app perché non abilitati sul sito.

Possibili opzioni da disabilitare:

  • Uso offline
  • Crea un account
  • Menu principale
    • I miei corsi
    • Home del sito
    • Valutazioni
    • I miei piani di formazione
    • Notifiche
    • Messaggi
    • Calendario
    • File
    • Pagina web
    • Aiuto
  • Corso
    • Cerca
    • Competenze
    • Partecipanti
    • Valutazioni
    • Criteri di completamento
    • Annotazioni
    • Scarica corso (novità nella versione 3.5)
    • Scarica corsi (novità nella versione 3.5)
  • Utente
    • Badge
    • Competenze
    • Criteri di completamento
    • Valutazioni
    • Invia messaggio
    • Aggiungi contatto
    • Blocca contatto
    • Aggiungi una annotazione
    • Immagine utente
  • File
    • File personali
    • File del sito
    • Caricamento sul server

Voci di menù personalizzate

È possibile aggiungere ulteriori voci al menù principale della app (nel menù laterale), ad esempio un collegamento a un altro Registro valutatore.

Ogni voce di menù personalizzata deve avere il formato: testo della voce di menù, URL del collegamento, metodo di apertura del collegamento e codice della lingua (facoltativo, per mostrare la voce di menù solo agli utenti della lingua specificata), separati da caratteri ' | ' (pipe).

I possibili metodi di apertura dei collegamenti sono:

  • app - per il collegamento a un'attività supportata dalla app, ovvero quasi tutti i tipi di Attività, come elencato in Funzionalità della App Moodle.
  • inappbrowser - per il collegamento a URL esterni o funzionalità del sito non supportate dalla app. Il collegamento si aprirà in un browser all'interno dell'applicazione senza uscire dalla app.
  • browser - come inappbrowser, tranne per il fatto che il collegamento verrà aperto nel browser predefinito del dispositivo all'esterno della app.
  • embedded - come inappbrowser, ad eccezione del fatto che il collegamento verrà aperto in un iframe in una nuova pagina all'interno della app. Per questa opzione potrebbe essere necessario abilitare l'impostazione di amministrazione Consenti l'embed in frame (allowframembedding).


Consiglio: Se si aggiunge una voce di menù personalizzata, ma non viene visualizzata nel menù principale della app, verificare che l'elemento sia formattato correttamente.


Nota: Se la app utilizza una lingua non indicata nell'elenco precedente, verrà utilizzata la prima lingua dell'elenco.

Se si desidera che le opzioni personalizzate siano collegate solo a una lingua, aggiungere il codice della lingua come segue:

en_only
es_only

In questo modo, la voce di menù personalizzata sarà visualizzata solo quando la lingua della app è, ad esempio, l'inglese o lo spagnolo.

Stringhe di lingua personalizzate

Le parole e le frasi visualizzate nella app possono essere personalizzate tramite l'impostazione Stringhe di lingua personalizzate (customlangstrings).

Inserire ogni stringa personalizzata in una nuova riga nel formato: identificatore di stringa, stringa personalizzata e codice lingua, separati da caratteri ' | ' (pipe). Ad esempio:

mm.user.student|Learner|en
mm.user.student|Aprendiz|es

L'elenco completo degli identificatori di stringa è disponibile su https://raw.githubusercontent.com/moodlehq/moodlemobile-phonegapbuild/master/assets/lang/en.json. L'identificatore di stringa è prima dei due punti.

Ad esempio:

"mm.user.student": "Student",

significa che la stringa Student ha come identificatore di stringa mm.user.student.

Durata del token dei web service

Su Moodle 3.4 e versioni successive, un Amministratore può impostare la durata della validità dei token dei web service creati dagli utenti (ad esempio tramite la App Moodle). Nelle versione precedenti la durata dei token è di 3 mesi.

Per saperne di più